Loading Posts...

Bio Giroldini

Soprano, si è diplomata in canto presso l’Istituto Musicale “Achille Peri” di Reggio Emilia sotto la guida del M° Mauro Trombetta e si è laureata in Civiltà Letterarie e storia delle civiltà con indirizzo in Musicologia presso l’Università degli studi di Parma.

Ha eseguito come solista diverse interpretazioni sacre e profane ed ha preso parte alla messa in scena del “Trittico” di Puccini (“Tabarro”, “Suor Angelica” e “Gianni Schicchi”) organizzata dal Conservatorio di Reggio Emilia al Teatro Comunale di Imperia e dell’opera “Suor Angelica” nella chiesa di Dinazzano (RE), nel Chiostro della Chiesa dell’Annunciata di Parma, e nell’Auditorium del Conservatorio “A.Peri” di Reggio Emilia.

Ha svolto attività didattiche nei laboratori musicali della scuola Primaria e Secondaria di primo grado. Canta da diversi anni nel coro “Schola Cantorum Canossa” e dal 2006 collabora alla direzione e preparazione vocale del suddetto coro e del “Coro Canossa”.

Nel gennaio 2009 ha effettuato una piccola tournée nella chiesa di Lidingö (Stoccolma) cantando brani d’opera di autori italiani accompagnata dal famoso pianista Bo Wannefors e, assieme alla Schola Cantorum, brani antichi del ‘300-’400 riscuotendo numerosi consensi.

Ha interpretato, nel marzo 2009, il brano “Canzone tra le guerre” di Antonella Ruggiero, assieme al celebre coro “Valle dei Laghi”. Nel maggio 2009 ha eseguito un concerto di brani d’opera nel Teatro comunale di Ciano d’Enza assieme al Baritono svedese Dag Schantz e al pianista svedese Bo Wannefors.

Nel maggio 2010 ha eseguito un concerto con il flautista Giovanni Mareggini e la pianista Kumi Uchimoto presso il Teatro comunale di Ciano d’Enza.

Nell’ottobre 2010 ha eseguito, assieme al Coro Canossa e alla Schola Cantorum, un concerto presso il Pantheon di Roma effettuando anche brani solisti.

Ha realizzato la sua prima incisione di brani solistici nel cd “Musica Sacra” con etichetta Idyllium di Milano, unitamente a brani misti eseguiti dal Coro e dalla Schola Cantorum Canossa, e come corista alcuni brani del cd “Tra giorni e passi” della band “Ma noi no” (tributo ad Augusto Daolio), con cui collabora occasionalmente come ospite ai loro concerti.

Chiara Giroldini insegna nelle sedi di Barco e Bibbiano