Loading Posts...

Bio Ferretti

Formazione musicale

Suona la batteria e le percussioni dal 2003, si avvicina alla musica tramite un corso di percussioni con il M° Simone Beneventi nel 2004, inizia il primo corso di batteria al Cepam dal 2005 al 2007 con Riccardo Bontempelli. Continua gli studi con Adriano Lasagni alla Drum Professional School dal 2009 al 2012, nel frattempo studia anche percussioni africane con il M°Lancei Dioubate per due anni.

Nel 2012 prende lezioni private di cajon in Spagna.

Frequenta un corso di percussioni brasiliane con il M° Paolo Caruso(Afroeira) nel 2013. Partecipa ad un corso di Solfeggio con il M°Francesco Montisano nel 2014.

Prosegue il percorso con il M°Alessandro Lugli (Mario Biondi) seguendo il metodo di Christian Meyer e con Adriano Lasagni (Zucchero) al PMI dal 2013 al 2016.

Viene ammesso nel 2014 al corso di musica per film “Fare cinema, la musica” alla fondazione Ater di Bologna, con i quali sonorizza un cortometraggio.

Segue un corso di Ableton Live 8 nel 2015 organizzato dal comune di Reggio Emilia.

Studia autonomamente chitarra, pianoforte, sintetizzatori, daw, produzione musicale e djing

Nel 2017 partecipa ad un corso di musica di insieme latin jazz con il pianista Alessandro Altarocca presso il PMI.

Segue lezioni private di solfeggio, armonia e pianoforte con il M° Matteo Ranellucci dal 2017 e tutt’ora in svolgimento.

Partecipa al workshop di produzione musicale con Ableton Live presso Radio Città Fujico di Bologna nel Gennaio 2019.

Prende lezioni private di Ableton Live 9 da gennaio 2019 con il M° Enrico Bartoli.

Attività concertistica

Partecipa al Ferrara Buskers festival come artista accreditato nel 2011, 2013 e 2014 con Alma de Madera (trio Rumba/flamenco)

Fondatore della band ska-jazz Empatee du Weiss, attiva dal 2010 al 2017, della quale fa parte come batterista, compone due album con loro, entrambi autoprodotti, “The Scomposer” nel 2013 e “Old Tricks for Young Dogs” nel 2016, registrato al Bunker Studio con la partecipazione di Matilda de Angelis (Rumba de Bodas), Max Collini (Offlaga disco Pax, Spartiti) e Mr. T-Bone(Giuliano Palma & the Bluebeaters), l’album viene in seguito riedito da MAP edizioni musicali di Milano.

Con gli Empatee du Weiss, svolge una vasta attività concertistica inizialmente nel territorio emiliano che li porta ad aprire in più occasioni gruppi come The Skatalites, Alpha Blondy, Vallanzaska, Adriano Bono ed essere ospiti sul palco del campovolo a FestaReggio e al Campovolo Reggaefest in più occasioni.

Nel 2016 svolgono un tour in Spagna e li porta fra le altre date anche all’Iboga Summer Festival di Valencia, ad aprire il concerto di Goran Bregovic.

Nel 2017 invece il tour si è articolato fra Austria, Repubblica Ceca, Germania e Regno Unito dove suonano al Boomtown Fair di Winchester; in precedenza avevano già suonato in Inghilterra in altre occasioni al Secret Garden Party di Huntingdon, al Jazz & Blues Festival di Edinburgo e all’Hootananny Brixton di Londra.

Sono ospiti del Jazzit Fest nelle edizioni del 2015 e del 2017, anno in cui ottengono una residenza artistica per tutta la durata del festival.

Partecipano alla seconda e terza edizione di Red Noise Festival curato da Olivier Manchion(Ulan Bator,Permanent Fatal Error) a Reggio Emilia.

Prende parte al trio di musica elettronica Jessica Hyde nel 2014 con i quali registra un EP alla FunkHaus di Berlino.

Fa parte dal 2014 dell’orchestra post-rock Arzan di Reggio Emilia capitanata dallo stesso Olivier Manchion e suona con loro in varie occasioni tra cui: Arci Tunnel 2014, Teatro Sociale Gualtieri 2015, Piazza del Duomo Reggio Emilia, commemorazione dei martiri del 7 luglio, 2015, Teatro Valli 2015, Chiostri di san Domenico 2018.

Dal 2016 svolge attività di dj con un set balkan-cumbia-electroswing come resident al Blu j di Reggio Emilia, propone anche una selezione chillrave/organic-techno.

All’attivo con la band Orca (4inaroom records) con in quali suona batteria, percussioni elettroniche e un set ibrido autoprodotto con strumenti non convenzionali; la band è di derivazione post-rock sperimentale con cui pubblica un EP omonimo nel 2015 e un album dal titolo “Estinzione” nel 2017 che, gli permette di calcare i palchi dell’Arci Kalinka insieme a Mood e Valerian Swing, Arci Tunnel insieme a Zeus e molti altri.

Con Orca suona anche in situazioni diverse dal classico concerto frontale in una variante elettronica-ambient in quadrifonia nella quale il live si svolge in mezzo al pubblico, che è circondato dal suono. La performance è denominata Orca Deliri: i brani delle loro produzioni vengono riarrangiati in strutture meno rigide e più minimali, brani in cui l’improvvisazione prende il sopravvento sulla scrittura, fra gli altri si evidenziano i live a Opus Vesperum nella ex chiesa di San Ludovico a Parma nel 2016 , agli atelier espositivi di Via dei Due Gobbi in occasione di Fotografia Europea nel 2017 e all’ex eremo di Votigno nel 2018.

Dal 2018 fa parte della band turbofolk Nuju, con all’attivo un tour in Germania e Ungheria nel 2018 ed uno in sud Italia nel 2019 , con la band ha modo di condividere spesso il palco con i Modena City Ramblers.

Collabora occasionalmente con cantautori come Riccardo Aldini e Daniele Braglia e con la band afrobeat/ reggae Hakuna Matata per date in Emilia Romagna e nord Italia.

Nel 2018 progetta ed esegue una performance multidisciplinare denominata Watered 3.0, creata appositamente per la settimana della cultura; coinvolge il pianista Matteo Ranellucci, la ballerina Angelica Fossemò e il visual performer Andrea Colacicco per creare un’esibizione eseguita interamente dal vivo, con una forte componente d’improvvisazione, a cavallo fra musica elettronica, videoproiezioni e danza contemporanea.

Nel 2019 fonda il collettivo Esagram, composto da producer, dj, visual performer e musicisti con il quale crea installazioni, happening musicali e live set con musica elettronica, proiezioni ed installazioni. In questo caso il set utilizzato è un ibrido fra batteria elettronica ed acustica, loopstation ed effetti.

Nello stesso anno creano una performance per l’inaugurazione di Fotografia Europea di Reggio Emilia e per il Live Performers Meeting di Roma.

Produzioni

Produce musica elettronica con l’utilizzo di Ableton live 9, attualmente al lavoro per un live set organic-techno/chillrave.

Ha composto la colonna sonora per il documentario “ Todo por Hacer” di Mattia Lauri su un artigiano argentino e per il cortometraggio “Libertad” di Juan Fleche sulle poesie di Pablo Neruda.

Ha composto una produzione elettronica originale per una performance di danza contemporanea del collettivo Esmov di Valencia.

Altre attività

Direttore artistico della rassegna musicale Ska-reggae Live up! Presso il Lab AQ16 di Reggio emilia dal 2012 al 2014.

Progetta e gestisce laboratori artistici e musicali per bambini della scuola dell’infanzia dal 2013 ad oggi.

Segue un corso di clownerie, mimica ed improvvisazione teatrale con Andrea Menozzi nel 2013.

Fonda il collettivo di artisti Rete Artistica Indipendente nel 2013 che si prefigge di promuovere nuove forme d’arte, incontri fra discipline, happening artistici ed eventi di piazza organizzati autonomamente;

Organizza e conduce laboratori creativi per adolescenti per il comune di Reggio Emilia dal 2012 al 2018.

Frequenta un corso di videomaking e montaggio video con Alessandro Scillitani, nel 2016, prosegue successivamente studi personali di cinema e fotografia.

Si avvicina al disegno da bambino ed esegue una personale ricerca per molti anni, attualmente utilizza prevalentemente china e penne a sfera su carta.

Partecipa con alcune poesie alla creazione del libro illustrato “in Finito” del tatuatore Matteo Ferretti, vincitore di un concorso al festival del libro illustrato di Barcellona.

Insegna batteria privatamente a bambini fra i 9 e i 14 anni dal 2013 al 2016.

Direttore artistico della rassegna di musica etnica Bubamara presso il Blu j di Reggio Emilia dal 2016 al 2018.
Parallelamente al lavoro da musicista ha lavorato come educatore e operatore sociale con bambini, psichiatrici e migranti dal 2008 al 2018.

Dal 2020 insegna presso la scuola di musica Cepam.

Davide Ferretti insegna nelle sedi di Bagnolo in Piano e Cadelbosco di Sopra